CURIOSITÀ FIORENTINE: IL SASSO DI DANTE

In piazza Duomo, dalla parte absidale della Cattedrale, in basso tra due negozi, si trova una lapide ottocentesca con la scritta SASSO DI DANTE. Tale targa fu posta in ricordo del luogo dove Dante Alighieri, soleva sedere su di un grande masso, per riposarsi ed osservare i lavori di costruzione della Cattedrale di Santa Maria del Fiore.
Il Sasso è legato anche ad un aneddoto che vede protagonista sempre il sommo poeta e la sua prodigiosa memoria. Si narra che un giorno, mentre era seduto e assorto nei propri pensieri, seduto sul solito sasso, passasse di lì un suo conoscente che, avvicinatosi gli chiese a bruciapelo: “Oh Dante, icché ti piace di più da mangiare?” – “L’ovo” – fu la risposta telegrafica di Dante. L’anno dopo, la stessa persona curiosa, ripassò di lì e vedendo Dante ancora seduto nel suo luogo preferito e sempre assorto, si avvicinò nuovamente e gli chiese: “Co’ icché?” – “Co i’ sale!” – fu la risposta pronta del poeta.

CURIOSITÀ FIORENTINE: IL SASSO DI DANTE ultima modifica: 2017-10-24T13:01:06+00:00 da Florence Tour Guide
Share
Pubblicato in Arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *